A Palermo “Ricordati chi sei”, il contest musicale contro la violenza di genere
Manifestazioni

A Palermo “Ricordati chi sei”, il contest musicale contro la violenza di genere

Il contest musicale che dice no alla violenza di genere verrà presentato martedì 12 novembre al Cre.Zi.Plus di Palermo

Un contest musicale contro la violenza di genere: a Palermo arriva “Ricordati chi sei”, progetto promosso dalla Cooperativa 3P che verrà presentato martedì 12 novembre, alle 17, al Cre.Zi.Plus di Palermo.

La musica come strumento di sensibilizzazione per prevenire e contrastare la violenza di genere: è questo l’obiettivo alla base del progetto, un contest musicale per cantautori, interpreti e band finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, promosso dalla cooperativa sociale 3P Padre Pino Puglisi, consorzio Tartaruga e Unione degli assessorati, con la direzione artistica dell’associazione “Rock10elode”.

Il contest sarà aperto ai ragazzi sotto i 25 anni di età (cantautori o componenti di una band). Per partecipare basterà compilare – a partire dal 12 novembre – il modello disponibile sul sito Internet ricordatichisei.it, entro e non oltre la mezzanotte del 15 dicembre 2019.

«Il progetto – spiegano gli enti promotori – intende promuovere un’intensa campagna di sensibilizzazione al contrasto della violenza di genere, con un messaggio, “Ricordati chi sei”, volto tanto all’uomo che quando agisce con violenza dimentica chi sia realmente, che alla donna vittima, che può e deve uscire dalla violenza».

A essere selezionati saranno 10 artisti, tra solisti e band, che dopo aver seguito un laboratorio gratuito di songwriting della durata complessiva di 30 ore, si esibiranno dal vivo sul palcoscenico del Teatro Golden di Palermo il prossimo 7 maggio. Ogni artista porterà sul palco, oltre a una cover, il brano che sarà stato composto durante il laboratorio, e che tratterà gli argomenti proposti dal progetto.

Al primo classificato andrà in premio la registrazione in studio del brano inedito con annesso videoclip, mentre una giuria speciale composta da giornalisti valuterà il miglior testo, assegnandogli un premio speciale.

287 letture