A Palermo in mostra le foto di Ugo Mulas sulla rivolta degli artisti del ‘68

A Palermo in mostra le foto di Ugo Mulas sulla rivolta degli artisti del ‘68

Orto botanico, Palermo Dalle 9 alle 17; a partire dall'1 marzo dalle 9 alle 18 6 euro

E’ il 1968 e il mondo dell’arte si ribella allo statuto della Biennale di Venezia, considerato fortemente fascista e visto come mercificazione: Ugo Mulas, il fotografo ufficiale della Biennale di Venezia, decide di documentare una manifestazione ormai entrata nella storia italiana, nella quale studenti delle accademie manifestazione con gli artisti.

Mulas inquadra perfettamente il pulviscolo culturale degli artisti intellettuali ed i critici, dal secondo dopoguerra.

Nell’ottocentesco Tineo dell’Orto Botanico di Palermo, fino al 14 marzo, viene omaggiato Mulas in una mostra a cura di Maria Chiara Di Trapani, nella quale sono presenti 60 stampe originali del fotografo, molte inedite e soltanto alcune mostrate alla Biennale di Liverpool nel 2014. In questo modo si da occasione al pubblico di ripercorre degli anni intensi, colmi di ideali e di rivoluzioni contro il vecchio sistema culturale. Ugo Mulas è scomparso nel 1973.

451 letture