“L’importanza di chiamarsi Ernesto”: l’opera di Wilde in scena al Teatro Puccini di Milano

“L’importanza di chiamarsi Ernesto”: l’opera di Wilde in scena al Teatro Puccini di Milano

Teatro Elfo Puccini, Milano Da martedi 3 a martedi 31 dicembre evento terminato Biglietti disponibili sui principali circuiti online

In scena al Teatro Elfo Puccini di Milano lo spettacolo “L’importanza di chiamarsi Ernesto” – tratto dal testo di Oscar Wilde – in programma dal 3 al 31 dicembre. Questa commedia è l’esempio più bello di come Wilde, attraverso l’uso di un’ironia caustica e brillante, sveli la falsa coscienza di una società che mette il denaro e una rigidissima divisione in classi al centro della propria morale. Il rovesciamento paradossale del senso è l’espediente più usato dall’autore che appare così, a una prima lettura, come un precursore del teatro dell’assurdo, mentre in realtà è impegnato a smontare con sorridente ferocia i luoghi comuni su cui si fonda ogni solida società borghese. Sul palco Riccardo Buffonini, Giuseppe Lanino, Elena Russo Arman, Elena Ghiaurov, Luca Toracca, Cinzia Spanò, Camilla Violante Scheller e Nicola Stravalaci. Regia, scene e costumi sono affidati a Ferdinando Bruni e Francesco Frongia.

248 letture