Il premio Oscar Paul Haggis condannato per stupro, dovrà risarcire 7,5 milioni di dollari
Paul HaggisAttualità

Il premio Oscar Paul Haggis condannato per stupro, dovrà risarcire 7,5 milioni di dollari

La decisione del tribunale di New York, dopo un processo che ha preso il via il 19 ottobre scorso

Il regista canadese Paul Haggis, premio Oscar per il film “Crash” e sceneggiatore di pellicole come “Million Dollar Baby”, “Casino Royale” e “Quantum of Solace” della saga di James Bond, è stato condannato a pagare 7,5 milioni di dollari come risarcimento per lo stupro di una pubblicista nel 2013. La donna, Haleigh Breest, ha presentato denuncia nel dicembre 2017, affermando di essere stata violentata dal regista di 69 anni, nel gennaio di quello stesso anno, quando aveva 26 anni. In seguito alla denuncia, altre tre donne hanno accusato Haggis di violenza sessuale, ma il processo si è basato solo sui fatti denunciati da Breest, che il regista ha sempre negato.
Il processo per responsabilità civile è iniziato il 19 ottobre davanti alla Corte Suprema di New York e Haggis è stato giudicato da una giuria popolare. Durante il processo, gli avvocati di Haggis hanno suggerito che la denuncia di Breest fosse stata pilotata dalla Chiesa di Scientology, contro la quale il regista aveva espresso critiche dopo esserne stato espulso. Tuttavia, la giuria ha deciso di credere alla testimonianza di Breest e di condannare Haggis.
Secondo la denuncia di Breest, la sera del 31 gennaio 2013, dopo la proiezione di un film a Manhattan, Haggis l’aveva insistito perché andasse a bere qualcosa a casa sua, anche se lei aveva detto di preferire uscire in un bar. Una volta arrivati nell’appartamento del regista, Breest ha raccontato che Haggis le avesse fatto numerose avances prima di costringerla a praticargli del sesso orale e poi violentarla di nuovo. “Sono grata di aver avuto l’opportunità di andare in tribunale per cercare giustizia e stabilire le responsabilità, e che la giuria abbia deciso di seguire i fatti e di credermi”, ha dichiarato Breest in un comunicato.
Oltre alla sua carriera cinematografica di successo, Haggis è noto anche per la sua partecipazione alla creazione della serie televisiva “Walker Texas Ranger”. Tuttavia, è stato anche arrestato in Puglia nel giugno dello scorso anno, sospettato di aver aggredito sessualmente una giovane donna, un’accusa che ha sempre negato.

746 letture