Teatro di Segesta, un mese di spettacoli per la settima edizione delle Dionisiache
Dionisiache di Segesta. Foto Flavio LeoneManifestazioni

Teatro di Segesta, un mese di spettacoli per la settima edizione delle Dionisiache

Un mese di opere teatrali nel suggestivo Teatro di Segesta

La settima edizione delle Dionisiache, un festival teatrale di grande prestigio, si terrà a Segesta dal 29 luglio al 29 agosto. Quest’anno, il tema del festival è “Amor et Furor”, che conferma la direzione artistica di Nicasio Anzelmo. Il cartellone prevede 11 prime nazionali e 10 spettacoli ospiti, con appuntamenti al tramonto e all’alba, eventi musicali, osservazioni del cielo in notturna al Tempio Dorico, incontri di approfondimento e collaborazioni con l’Università di Palermo per il “Progetto Segesta”.

L’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà, ha dichiarato: “L’amore e il furore sono le due direttrici di un festival che racchiude in sé l’universo delle passioni umane ancestrali. Il programma ci consegna un cartellone accurato e ricercato che osserva la storia, il mito, per trascenderli. Un’offerta che oltrepassa l’area monumentale di Segesta per estendersi a Salemi, Calatafimi-Segesta, Contessa Entellina, Custonaci”.

Il festival è stato fortemente voluto dalla direttrice Rossella Giglio e un omaggio speciale è riservato ad Aurelio Pes, drammaturgo siciliano scomparso di recente. Un suo adattamento de “I Sette contro Tebe” di Eschilo, andrà in scena il 23 agosto.
Nicasio Anzelmo, direttore artistico del festival, ha dichiarato: “Segesta è il luogo prodigioso dove archetipi antichi hanno ancora il potere di determinare e influenzare la nostra vita dal profondo. In contrasto con la prassi ormai consolidata di una fruizione artistica sempre più privata e isolante, che annichilisce la dimensione collettiva, in questo Festival tentiamo di riportare al centro il valore irrinunciabile del confronto e di recuperare la dimensione ‘politica’ e aggregativa del teatro e della cultura”.

Il festival aprirà con “Orfeo ed Euridice”, un concerto per voce lirica e voce recitante, con l’attrice Viola Graziosi e l’Officina Barocca Siciliana Cordes et Ventensemble, diretta da Roberta Faja, regia di Graziano Piazza.
La settima edizione delle Dionisiache promette di essere un’occasione unica per gli appassionati di teatro e cultura, offrendo un’ampia varietà di spettacoli e incontri di approfondimento, in un contesto unico come quello di Segesta. Il tema di quest’anno, “Amor et Furor”.

461 letture