Titanic su Netflix dal 1º luglio: è polemica
Una scena di Titanic. Foto di: www.elle.dkAttualità

Titanic su Netflix dal 1º luglio: è polemica

La piattaforma streaming più utilizzata al mondo torna a far discutere dopo gli ultimi stravolgimenti sugli abbonamenti di milioni di utenti.

Questa volta a far storcere il naso è stata la programmazione del colossal di James Cameron che sarà disponibile a partire dal 1º luglio.

La scelta di aggiungere anche Titanic al catalogo Netflix è stata pesantemente criticata sui social e giudicata come un “macabro tempismo”.

Risale infatti soltanto al 22 giugno la tragedia del Titan, il batiscafo che per 250.000 dollari dava la possibilità di visitare il relitto e che proprio a 500 metri dal Titanic è disgraziatamente imploso causando la morte di tutti i passeggeri.

Molti utenti faticano a credere che si tratti soltanto di un’infelice coincidenza e hanno espresso sui social tutto il loro dissenso. “Netflix ha superato ogni limite della decenza con questo tempismo – commenta un utente – Persone sono morte in una tragedia sul sito del Titanic e ora capitalizzare sul momento per attirare spettatori è ben oltre il pessimo gusto.”

Tuttavia, fonti vicine a Netflix confermano che si tratti di una coincidenza, in quanto gli accordi necessitano di tempi ben più lunghi e sostengono che era già previsto prima del disastro.

685 letture